Come scegliere il lettino per il proprio centro estetico?

Come scegliere il lettino per il proprio centro estetico?

Il lettino per l’estetista, il massaggiatore, l’osteopata e per altre categorie professionali che lavorano con estetica e salute delle persone non è un arredo: è uno strumento di lavoro fondamentale. Per questo dovrebbe essere scelto prima di tutto in base alla funzionalità e solo secondariamente in base all’aspetto.
Meglio, ad esempio, rinunciare a quel meraviglioso design minimal che si sposerebbe perfettamente con l’arredamento del vostro centro, se poi l’oggetto non è così comodo per il tipo di lavoro che dovete fare. Questo non vuol dire che vi dobbiate accontentare di un oggetto mediocre o bruttino: l’offerta sul mercato è vasta e sicuramente potrete trovare qualcosa che vi potrà rendere più facile e comodo il lavoro quotidiano e al tempo stesso risponda ai vostri gusti estetici.

DIMENSIONI E STABILITÀ
Le dimensioni del lettino e la sua stabilità sono i primi fattori da considerare durante l’acquisto.
L’altezza del lettino è essenziale per salvaguardare la schiena dell’operatore. Sceglietene quindi uno che sia a vostra misura, o regolabile. La larghezza, invece, deve essere un compromesso fra la comodità del cliente (che si sentirà più a suo agio in un lettino più ampio) e quella dell’operatore (che troverà più comodo lavorare su una superficie più stretta, potendosi muovere più agevolmente lungo le perpendicolari di lavoro). Un po’ dipende anche dalla conformazione fisica del professionista: un operatore alto di statura troverà comodo lavorare anche con un lettino piuttosto largo, un’operatrice minuta invece potrebbe avere qualche difficoltà.
In genere, le misure della larghezza variano da poco più di 60 cm a poco meno di 80 cm, situandosi su una buona via di mezzo fra queste due esigenze. Indicativamente per l’uso medico è meglio un lettino leggermente più stretto, per l’estetica generale meglio un occhio in più al comfort del cliente. Conta anche, ovviamente, la disponibilità di spazio che abbiamo all’interno del nostro centro.
Anche le lunghezze dei lettini hanno misure variabili. Ricordatevi sempre che, in caso di clienti particolarmente alti, poggiatesta e poggiagambe possono aumentare la lunghezza del lettino e quindi il comfort del cliente; ecco perché sono un optional da prendere in considerazione sempre, a nostro avviso.
La perfetta stabilità del lettino da massaggi è poi essenziale indipendentemente dal tipo di trattamento che vi verrà effettuato. Evitate assolutamente soluzioni low-cost che non abbiano però la stabilità necessaria.

I MATERIALI
Legno, alluminio leggero, altri metalli? Di solito i centri estetici privilegiano il legno e quelli medici le strutture in metallo ma non è certo una regola fissa. L’importante è che i materiali siano di buona qualità e cioè: durevoli nel tempo, facili da pulire, sicuri per la salute dei clienti o dei pazienti, ben rifiniti.
Un discorso a parte meritano i lettini con struttura in metallica leggera. Raramente si trovano lettini di questo tipo all’interno dei centri, di solito è la scelta di operatori che offrono servizio a domicilio o che si devono spostare spesso; in questi casi una struttura ripiegabile e facile da trasportare è l’unica soluzione praticabile. Per quanto possa essere semplice, però, fate sempre attenzione a che sia stabile e comoda da usare come dovrebbero essere tutti i lettini per utilizzi medici o estetici.
Diffidate, infine, dai lettini fissi che hanno strutture in alluminio leggero e giunture in plastica: sono sicuramente economiche, ma rischiano di rovinarsi presto con l’uso.

L’IMBOTTITURA
L’imbottitura è un fattore di comfort indiscutibile per il cliente (e più il cliente è comodo, meglio lavorerete anche voi).
Il materiale usato di solito è la gommapiuma, in altezze diverse (di solito, dai 3 agli 8 cm). Più è alto lo strato di gommapiuma, più sarà comodo sdraiarsi nel lettino per il cliente.
Al di là dell’altezza che sceglierete, però, ricordate che un’imbottitura di buona qualità deve essere prima di tutto indeformabile: questo permetterà al vostro lettino di durare nel tempo. Quando acquistate un lettino controllatene, quindi, la densità: premete sulla gommapiuma e vedete quanto ci mette a riprendere la forma originale. Meno ci sta, più l’imbottitura è densa – e quindi migliore.

GLI EXTRA: NON ESSENZIALI, MA DECISAMENTE UTILI
I lettini possono avere vari accessori per agevolare il vostro lavoro: ad esempio i poggiatesta, o i poggiarotolo. Inoltre, molti lettini hanno altezze regolabili o permettono di inclinare la testata e/o altri elementi. Talvolta i lettini specifici per gli ambienti termali integrano caratteristiche particolari – come il nostro modello “Paradise”, con generatore di vapore.

LE PROPOSTE DI PODOSPECIAL
Volete vedere i nostri lettini? Eccoli! Sono solo prodotti di qualità, con un’ottima stabilità e ben rifiniti. Trovate maggiori dettagli seguendo i link e, se preferite avere un consiglio a voce, siamo sempre a vostra disposizione – basta anche solo una telefonata al nostro numero verde 800 017 273.

LETTINO IN LEGNO ECONOMY - http://www.podospecial.it/prodotto/1202-3544-lettino_legno_economy
LETTINO IN LEGNO SUPER COMFORT - http://www.podospecial.it/prodotto/1213-3568-lettino_in_legno_super_comfort
LETTINO TERMALE PARADISE CILIEGIO (con generatore di vapore) - http://www.podospecial.it/prodotto/1204-3546-lettino_termale_paradise_ciliegio
LETTINO ELETTRICO A UNO SNODO - http://www.podospecial.it/prodotto/1210-35540-lettino_uno_snodo_elettrico
LETTINO ELETTRICO A DUE SNODI (CON ACCESSORIO PORTAROTOLO) - http://www.podospecial.it/prodotto/1208-35505-lettino_2_snodi_portarotolo
LETTINO PORTATILE CM. 182X75X62 – http://www.podospecial.it/prodotto/1211-3557new-lettino_portatile_cm_182x75x62
ACCESSORI: TERMOCOPERTA PER LETTINO, CM.55X180 - http://www.podospecial.it/prodotto/1572-6057new-termocoperta_lettino_cm_55x180